Menu

Associazione Bioprogress Onlus

header photo

Effetti della terapia biologica in una paziente con adenocarcinoma polmonare

Pubblichiamo la storia clinica di una signora colpita da adenocarcinoma polmonare, dal momento della diagnosi ottenuta nel settembre 2008 fino alla sua scomparsa avvenuta nel dicembre 2010. In seguito a periodici controlli di sorveglianza post-operatoria per un carcinoma mammario duttale infiltrante chirurgicamente rimosso nel dicembre 2005, il valore del marker tumorale CEA della signora (valore fisiologico per...      ...leggi tutto...




Caso di paziente con adenocarcinoma polmonare in cura con terapia biologica

Pubblichiamo la storia clinica di un signore affetto da adenocarcinoma polmonare metastatico. In seguito a controlli ortopedici dovuti alla manifestazione di dolori alla spalla destra, il 5 Febbraio 2010 il paziente si sottopone ad esame TAC da cui risulta la presenza di una “massa di tessuto patologico solido di natura eteroplastica delle dimensioni di 37 x 25 mm sul piano assiale con estensione cranio-caudale di 45 mm circa”...      ...leggi tutto...




Caso di morbo di Crohn curato con terapia biologica

Pubblichiamo la storia clinica di una giovane signora a partire dalla propria diagnosi di morbo di Crohn fino alla sua guarigione. Successivamente al progressivo acutizzarsi di dolori addominali, ad Aprile 2008 la signora si sottopone ad una colonscopia i cui reperti bioptici consegnano la diagnosi di morbo di Crohn ileale. Un’ecografia addominale eseguita il mese successivo descrive un ispessimento di circa 12 centimetri di...      ...leggi tutto...




Effetti della terapia biologica in una paziente con metastasi da adenocarcinoma dell’utero

Pubblichiamo la storia clinica di una signora colpita da metastasi polmonari ed epatica, originate da un pregresso adenocarcinoma dell’utero. Il 07 Gennaio 2008 la signora subisce la rimozione della neoplasia: “isterectomia addominale totale con annessiectomia bilaterale”. Successivamente, esegue radioterapia. Nell’autunno 2009, a causa della presenza di “formazione nodulare di circa 9 mm al lobo inferiore di sinistra”...      ...leggi tutto...